Passa ai contenuti principali

Alla scoperta del software libero per i disturbi specifici dell'apprendimento



Scopro solo oggi, colpevolmente, l'esistenza di una serie di software liberi adottabili a scuola per i ragazzi con disturbi specifici dell'apprendimento, ovvero quelle zone di confine in cui il disturbo del discente non è tale da garantire la presenza (costante) di un insegnante di sostegno, ma neanche tale da permettere il corretto svolgimento dell'attività di studio.
Per chi volesse sapere di più sui DSA il Ministero dell'istruzione ha recentemente pubblicato varie circolari ed è presente, anche su internet, una ricca bibliografia.
Riguardo ai software per i DSA, l'Ufficio Scolastico Regionale dell'Emilia Romagna mette a disposizione, gratuitamente, una serie di programmi, scaricabili dalla seguente pagina


Posta un commento

Post popolari in questo blog

La comunicazione linguistica

La frase semplice in italiano (grammatica valenziale)