Passa ai contenuti principali

Se avete voglia di ascoltarmi alla radio...L'angolo della scuola, lunedì 19 ottobre, ore 17.30, Radiofree

Allora, dato che non capita tutti i giorni di potermi sentire alla radio, anzi, diciamo che non capita proprio, se qualcuno di voi volesse ascoltare delle riflessioni più o meno intelligenti sulla riforma Giannini e sullo stato della scuola pubblica italiana, l'appuntamento è per giorno 19 ottobre alle 17.30 su Radriofree, ovviamente con la conduzione di Massimo Emanuelli​.

Ecco il link all'evento su Facebook

Questo l'annuncio del programma

Da lunedì 19 ottobre alle 17,30 su www.radiofree.it ospiti de L’ANGOLO DELLA SCUOLA rappresentanti dell’Associazione Gessetti Rotti. Il primo sarà il prof. Sebastiano Cuffari, quindi Lucia Taverna (avvocato, giurista ed assistente parlamentare). L’ANGOLO DELLA SCUOLA è il primo (e si pensa unico) programma interamente dedicato al mondo della scuola. Nato nel 1995 su una radio locale di Milano per iniziativa dell’insegnante e giornalista milanese Massimo Emanuelli, in occasione del ventennale della trasmissione Emanuelli, oltre agli ospiti (studenti, insegnanti, genitori e tutti coloro, famosi e non, che ricordano i tempi della scuola) riproporrà spezzoni di vecchie puntate andate in onda negli anni passati. Potremo quindi riascoltare Fabrizio De Andrè (intervistato da Emanuelli nel 1996), Paolo Villaggio, Sergio Zavoli, Franco Battiato, un allora studente universitario e sconosciuto consigliere comunale milanese: Matteo Salvini (era il 1995 ed Emanuelli gli diceva: sei idealista, non riuscirai a cambiare la Lega. E, per scherzo, aggiungeva: “ne riparliamo fra vent’anni, prenderai il posto di Umberto Bossi), lo scrittore Stefano Benni, l’allora ministro della pubblica Istruzione Luigi Berlinguer, l’allora deputato dell’opposizione Valentina Aprea con l’allora presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Regione Lombardia, Franco Abruzzo. E, ancora, Beppe Grillo (allora solo comico esiliato dalla Rai), Gianfranco Funari, Massimo Boldi, l’imprenditore (e allora Presidente dell’Inter) Ernesto Pellegrini, Stefano Zecchi, Vittorio Sgarbi, Don Luigi Ciotti, Dario Fo, il regista Maurizio Nichetti e tanti altri. Dopo avere cambiato diverse radio locali di Milano e di Varese (a causa della chiusura delle piccole emittenti in crisi e a causa del personaggio scomodo e dirompente quale è), Emanuelli nel 2012 approda sulla webradio Radio Free, nel giro di pochi mesi il programma viene poi replicato ogni giorno, in fasce orarie diverse, da una decina di altre radio. Fra gli ospiti degli ultimi anni ricordiamo l’allora capogruppo al Senato per il Movimento 5 Stelle, professor Nicola Morra (i pentastellati avevano da poco rotto il silenzio stampa, Morra concesse la prima intervista ad Enrico Mentana e la seconda ad Emanuelli), Giovanni Caccamo: “un bravo ragazzo, istruito, perbene, con brani stupendi, a differenza di altri giovani sedicenti cantanti, si presentò subito in maniera educata, umile, ne intuii le potenzialità. Giovanni tornò diverse volte in trasmissione e ad un certo punto, per incoraggiarlo ma anche per la bravura, gli profetizzai la vittoria al Festival di Sanremo, cosa che accadde successivamente nel febbraio 2015”. E, ancora, Federica Fabbri Fellini (giornalista e nipote del grande Federico Fellini), il vice-sindaco di Parma Nicoletta Paci, il docente e giornalista di Metro Tony Saccucci e tanti altri.

“L’ANGOLO DELLA SCUOLA – ha dichiarato l’ideatore e conduttore – è in onda su così tante radio che non le ricordo tutte nemmeno io. Mi è inoltre impossibile ricordar gli oltre 1000 ospiti fra studenti, genitori, insegnanti, persone famose (e non) che con me hanno parlato di Milano e di scuola. Molte mie "sparate" sono risultate profetiche. La puntata forse più curiosa? Oltre a quello con un ancora poco conosciuto Matteo Salvini e quella con l’esordiente Giovanni Caccamo (poi vincitore del Festival di Sanremo) ricordo quella con Cino Tortorella, il famoso Mago Zurlì del 2013. Cino si sfogava con me: "spiegami tu professore, che capisci qualcosa di televisione e di scuola, perché mi hanno licenziato. Ho la stessa età del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e di Papa Ratzinger, ma quelli non li licenziano, non si dimettono". La mia replica: "guarda magari si dimetterà il Papa, invece Napolitano si ricandiderà" e così, qualche mese dopo, fu: Ratzinger si dimise, ma Napolitano venne ricandidato. L’ANGOLO DELLA SCUOLA è in onda ogni lunedì alle 17,30 su Radio Free, replica nei giorni successivi in diverse fasce orarie su Tele Radio Vajont, Radio Mare Italia Network, Radio Hemingway, Radio Mare Imperiale, Radio Big One, Moviradio, Luke Wave Radio, Radio 1 New York (la radio degli italo-americani negli Usa), Irdm Radio.
Posta un commento

Post popolari in questo blog

La comunicazione linguistica