Passa ai contenuti principali

The Newsroom

The Newsroom è una serie televisiva, per ora alla terza stagione, creata da AAron Sorkin. La serie racconta il dietro le quinte della produzione televisiva di un telegiornale per un fantomatico network americano, la ACN. protagonista della serie è il conduttore televisivo Will McAvoy, repubblicano noto per la sua affabilità, che si riscopre giornalista scomodo e d'inchiesta quando si trova a collaborare con il suo nuovo produttore, la democratica MacKenzie Morgan MacHale. McAvoy inizia così a scavare all'interno della politica americana, in particolare facendo i conti con la sua parte, quella dei repubblicani, sempre più in mano a quelli che ad un certo punto verranno definiti i talebani d'America, il Tea Party.
Ciò che rende veramente interessante questa serie sono i tre piani narrativi attraverso cui si muove. Il telespettatore medio sarà colpito dalle dinamiche tra i diversi personaggi che compongono la redazione del telegiornale, un gruppo di ventenni di belle speranze e scarsa esperienza, galvanizzati dai due leader, il conduttore e la produttrice. Il secondo piano narrativo è quello della critica ad un sistema giornalistico che si fondi sugli ascolti, all'idea che per poter dare notizie, anche scomode, occorra tenere d'occhio il pubblico e magari addomesticarlo con il gossip. Ultimo piano narrativo è quello politico, e qui la serie si fa ancora di più soprendente, soprattutto se si pensa alla televisione italiana. La serie non ha paura di colpire e affondare in quelle che sono le fobie e le menzogne della politica americana, fatta di politici locali incompetenti o in malafede, collusioni tra potere politico e potere economico, diseguaglianze e paure infondate. McAvoy e la produttrice MacKenzie diventano strada facendo dei novelli Don Chisciotte, impegnati in una battaglia contro i mulini a vento che, forse, non potranno vincere, ma che non potranno fare a meno di combattere.


Post popolari in questo blog

Sulla violenza a scuola, sul classismo e sulle retrotopie

Sulla questione bullismo e insegnanti: fino a questa mattina lamentavo che tutti, ma proprio tutti, hanno parlato della questione senza mai interpellare la categoria (per dire, ecco una carrellata incompleta di articoli e opinioni di giornalisti vari ed eventuali: AGI, Amabile su La Stampa, Imarisio sul Corriere, Polito, ancora sul Corriere, Di Stefano, sempre sul Corriere, persino gente senza arte né parte come Lambrenedetto su Youtube si sono sentiti di dover dire la loro, infine Serra sul Corriere)




Poi sui forum e tra i gruppi della categoria ha iniziato a circolare una vignetta, che non riporterò, raffigurante un presunto insegnante d'altri tempi che rifila uno scappellotto ad un alunno, infallibile metodo educativo, e ho iniziato a pensare che forse hanno ragione i bulli, siccome so che la violenza di un bullo colpisce a scuola specialmente chi è ritenuto inadeguato al contesto, ecco, certi docenti non sono adeguati al contesto (tra l'altro stanno in compagnia di Sallusti…

Saggio breve: D'Annunzio, una vita per la bellezza

D’Annunzio, la vita per la bellezza



Sin dalla pubblicazione delle sue prime opere, Gabriele D’Annunzio è sempre stato capace di destare meraviglia, stupore e scandalo, tanto da crearsi addosso una patina di invidia e di rancori dura a sparire. Questi sentimenti di malcelato disprezzo nei confronti di questo autore trovano spesso una ragione ancora più forte di esistere nella scelta di aderire alle idee del Fascismo. Nondimeno Gabriele D’Annunzio è uomo del suo tempo: vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento, l’autore è attore e artefice di quelle che sono le idee diffuse tra gli intellettuali del suo tempo, quel variegato sistema di idee e paure che viene chiamato Decadentismo.


Per i motivi sopra elencati, riguardo all'opera di Gabriele Rapagnetta, in arte D'Annunzio, è da tempo aperto un controverso dibattito. In sostanza, la questione che si pone è la seguente: quello dannunziano è reale Estetismo?

Al riguardo, con questo saggio verrà sostenunta una tesi ben precisa, ovv…