Passa ai contenuti principali

Allora andiamo tutti a puttane

Silvio Berlusconi è uscito assolto dalla vicenda Ruby Rubacuori, una cosa che solo a dirla due mesi fa nessuno ci avrebbe scommesso un Euro. La cosa più triste è doversi dire che questa sentenza, molto di più di quanto Silvio Berlusconi ha mai denunciato, sembra una sentenza politica. Occorreva riabilitare Berlusconi per assecondare le riforme di Renzi, per non rischiare di perdere l'occasione di un Parlamento "costituente". Così è stato. Con buona pace del diritto.

Però a questo punto, lasciateci tutti andare a puttane senza doverci sentire in colpa, senza essere multati con motivazioni bizzarre; lasciateci convincere con l'autorità o con il denaro delle minorenni a venire a letto con noi, perché se può uno, allora devono poterlo fare tutti gli Italiani. Lasciateci piombare in Questura, quando le nostre fidanzate avranno preso una multa per divieto di sosta o quello che volete voi, e tentare di sbrigarcela dicendo che ce ne occupiamo noi, che prendiamo in affidamento il caso. Del resto un insegnante è un pubblico ufficiale, come un ministro, un consigliere regionale o un capo del governo.
Se la legge è uguale per tutti, visto che a Silvio Berlusconi tutto ciò è concesso, in un paese che improvvisamente si scopre liberista e libertino, allora tutto sia concesso a tutti. Siete pronti a questa applicazione della legge?

foto: ilpattosociale.it

Posta un commento

Post popolari in questo blog