Passa ai contenuti principali

Considerazioni alla fine di un anno scolastico

Devo dire la verità: non è stato di certo il mio miglior anno  d'insegnamento. Anzi, non mi sono mai trovato, come quest'anno, di fronte ad una barriera di disinteresse così spessa e resistente. Onestamente devo ammettere che non sono riuscito a scalfire questa barriera, non sono riuscito a fare interessare i miei alunni alle mie materie o almeno ad instillare in loro il minimo desiderio di sapere.
Se il valore di un insegnante si misura dal fatto che sia o no riuscito a trasmettere qualcosa alle sue classi, allora, francamente, devo pensare di non essere né un buon educatore né un buon docente.
Rimane la voglia di migliorare, di riprovarci, e rimane il rammarico di ragazzi che non ho saputo ascoltare, capire, aiutare.

Posta un commento