Passa ai contenuti principali

Imparare ad essere umani

Penso che il motivo per cui spesso sono molto attento ai dati statistici è che dietro quei numeri ci sono delle persone. Ci facciammo caso poche volte, me solo pensassimo a quanto è radicale l'intervento dell'uomo sulla realtà intorno a noi, forse ci renderemmo conto di quanto l'antropizzazione voglia dire vedere uomini in ogni fenomeno di cui parliamo.
Così quando parlo dei dati sulla disoccupazione, in realtà parlo dell'uomo seduto di fronte a me in treno; quando discuto dei migranti, parlo dei ragazzi cinesi che abitano vicino al mio monolocale; quando parlo dei migranti, ho davanti ai miei occhi i kieimille viaggi dalla Sicilia verso il nord Italia e viceversa per prendere servizio ogni anno in qualche nuovo paesino.
Il rpblema, come diceva Arrigonii, è he dovremmo imparare ad essere umani.

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La comunicazione linguistica