Passa ai contenuti principali

Tutti allegramente sul carro di Renzi, ovvero quanto ci piace il demagogo



Ora nel PD va di moda salire tutti allegramente sul carrozzone di Renzi. Così chi prima lo osteggiava ora lo nomina suo eroe, non vede altri candidati al di là del fiorentino e, Dio ce ne scansi, aboliamo le correnti.

Che poi, aboliamo le correnti, è l'ennesimo motto che Renzi riprende da Berlusconi, ma nessuno lo nota o lo vuole notare.
Evidentemente nella politica italiana sembra proprio strana l'idea che forse sulle cose si discuta e poi, democraticamente, si decida.
No, invece in questo paese o si lascia tutto al capo dei capi di turno oppure ci si arena sugli scogli dell'eterno rinvio. Comunque, in un modo o in un altro, la nostra democrazia è malata, e i suoi cancri sono proprio quegli uomini forti, leggi Berlusconi, Renzi e Grillo, che a parole vogliono salvarla.
Posta un commento