Passa ai contenuti principali

Le terme di Misterbianco

Un video sulle terme di Misterbianco
Le terme romane di Misterbianco sono una sottovalutata testimonianza della vita in età tardo antica nell'area catanese. L'edificio risale probabilmente ad una stratificazione di più secoli, a partire dal secondo secolo d.C. sino al settimo secolo. Dell'edificio, probabilmente nato per uso privato all'interno di una villa, rimangono oggi solamente le strutture portanti realizzate in pietra lavica e pochi resti di malte e condutture. A partire dal Seicento-Settecento, durante l'epoca doro dei tour culturali attraverso la Sicilia, l'edificio venne riscoperto e posto in relazione e al vicino acquedotto romano che dalle pendici dell'Etna riforniva la città di Katané in epoca romana. Resti di questo acquedotto sono stati ritrovati anche a Misterbianco, a qualche centinaio di metri dalle terme. Della villa romana che doveva sorgere vicino all'edificio non si hanno che sparute tracce all'interno delle cronache locali, mentre le evidenze archeologiche sembrano sparite, sommerse dall'originaria scarsa tutela dei beni archeologici in quest'area.
Proprio riguardo alla tutela del sito, devo segnalare come il sito, per quanto sorga in una piazza pulita e curata, sia difficilmente visitabile e lasciato in balia degli eventi. Chi scrive ha per esempio cacciato qualche giorno a dietro dei bambini che giocavano a calcio all'interno delle stanze dell'edificio. La valorizzazione di questo monumento sarebbe quanto meno auspicabile.

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La comunicazione linguistica