Passa ai contenuti principali

Rigurgiti di civiltà

Scandaloso. Dover assistere a scene del genere è davvero vergognoso. Pensate: una donna che si comporta così.

Che impertinenza vedere un uomo, dalle fattezze asiatiche, chiedere ad una donna indigena, italiana al cento per cento, chiederle di spostare i bagagli per sedersi. Con quale diritto.

Bene faceva la donna ad accusare quel tizio di volerla derubare, così poco affidabile, così straniero, così diverso.

Lui che rimostrava, impudico, che era un'accusa ingiusta. Con quale coraggio, era evidente l'intenzione di profittarsi di lei, era la sua natura.

E che dire di quella signora, non c'entrava nulla, che senza motivo, un evidente abbaglio, prendeva le difese di quell'uomo. Signora, lei occupa quattro posti e non lascia sedere altri, il signore le ha solo spostato la giacca. Così diceva la signora, era chiaro che non capisse.

Sono rigurgiti, escandescenze di qualcosa che volevamo cancellare, pensavamo fosse sparita. E invece no, sono rigurgiti di civiltà che riaffiorano nostro malgrado?

Posta un commento