Passa ai contenuti principali

Le ragioni di chi sciopera

"Tanto non cambia nulla, tanto se ne fregano"
Ecco, dategli il pretesto per calpestarci, dategli il modo per farlo, e poi lamentatevi che le vostre lamentele silenziose non sono state ascoltate. Per poi alla fine tuonare dietro cattedre che non meritate che, ecco, lì al comando stanno solo ladri, che fanno tutti schifo, che la scuola come qualsiasi altro diritto viene massacrato da politici corrotti e banchieri.
Ma la realtà è che, come in ogni organizzazione mafiosa che si basa sul silenzio, voi che tacete di fronte ai veri diritti che spariscono nel nulla, voi che tacete quando la carta costituzionale viene calpestata semplicemente perché nel vostro misero "particulare" vi conviene, voi siete loro complici, mafiosi, pusillanimi e corrotti come loro; solo che loro almeno hanno il coraggio di esserlo
Posta un commento

Post popolari in questo blog

La comunicazione linguistica

La frase semplice in italiano (grammatica valenziale)