Passa ai contenuti principali

Misantropia e finzioni

 Io e la mia naturale incapacità di mantenere legami solidi siamo una cosa sola. Con il tempo ci ho fatto il callo, non ci faccio neanche più caso, mi stupisce come chi mi conosce da un po' ancora se ne sorprenda. Non so tenere i miei amici, forse neanche lo voglio. Non so mantenere l'amore delle persone, forse perché non mi interessa davvero, magari più semplicemente perché non ne sono capace. O forse, più semplicemente, perché sono un cinico menefreghista rompiballe ed egocentrico. Ma la cosa bella è che dopo anni di tentativi per cercare di migliorare, ora mi sono proprio stancato. Si è quel che si è, nelle finzioni dei rapporti sociali si mima di essere qualcosa di meglio per scoprire poi, fra i rimpianti, il gioco delle parti. Se qualcuno lo desidera, quanto meno nella mia mediocrità do un rapporto sincero. Per tutti gli altri, questa è la porta per uscire, lì fuori vi lascio al vostro gioco di specchi.

Posta un commento