Passa ai contenuti principali

La storia delle trentamila lavandaie - schiave d'Irlanda

La storia delle trentamila lavandaie - schiave d'Irlanda

Consiglio a tutti di leggere l'articolo linkato qui sopra. E non vi stupite se rimarrete sconvolti, inorriditi. Vorrà dire che siete ancora umani, malgrado tutto.
E non vi preoccupate se avrete un naturale moto di ribrezzo, un impeto di compassione, il desiderio di conoscere meglio quanto accaduto, la voglia che venga fatta chiarezza e giustizia: vorrà solo dire che ancora in questa vecchia Europa la civiltà si annida da qualche parte, che sia fra gli indignati che occupano le piazze o che sia fra i lettori di un giornale o di un blog.
Posta un commento

Post popolari in questo blog

La comunicazione linguistica

La frase semplice in italiano (grammatica valenziale)