Passa ai contenuti principali

Parliamo di Terzacultura


Oggi su twitter si discute di un tema molto interessante, ovvero della cosiddetta terza cultura.
  1. Oggi su Twitter è nata una discussione molto interessante a partire da questo articolo. Cos'è la terza cultura? Ce lo dice John Brockman, agente lettario e divulgatore americano, l'uomo che diffonde le grandi pubblicazioni di alcuni fra i più importanti scienziati americani. La terza cultura sarebbe il ritorno all'antica unità dei saperi, fondata sull'empiria, sull'esperienza e sul desiderio di apertura delle conoscenze ad ogni ambito, da quello più prettamente scientifico agli studi umanistici, dalle scienze esatte basate sul protocollo e l'esperimento fino alle arti. Un ritorno al passato, in un certo senso. Se pensiamo all'antichità il saggio era capace di spaziare in vari ambiti della conoscenza, stesso discorso per quanto riguarda il dotto del medioevo, fra tutti Dante. La distinzione dei saperi è tipicamente moderna, la specializzazione è una delle tendenze degli ultimi due secoli, figlia forse, o più probabilmente artefice, del fordismo. Da un lato scienze umane, dall'altro scienze esatte, in un reciproco rapporto di sospetto e di disistima. Con alcune dovute eccezioni, certo, ma la tendenza è stata questa, soprattutto in un paese culturalmente provinciale come il nostro. Come si può capire dare una vera definizione di cosa sia la terza cultura è complicato: intanto si rischia un appiattimento sulle posizioni delle scienze esatte, considerate proprio per il loro metodo empirico le scienze elette, omettendo come molti spunti per questi studi siano invece venuti dagli altri saperi. D'altro canto gli umanisti di vecchia concezione hanno sempre guardato in malo modo un mondo che fondamentalmente non capivano, costringendo talora le loro materie in un metodo empirico di facciata che invece non reggeva al confronto diretto con saperi meglio definibili nell'ambito del protocollo.
    Ibridazione dei saperi? Sapere del nuovo millennio, lì dove l'interconnessione delle informazioni è tanta e tale che non si può più fare a meno di essere uomini sociali? Una nuova figura di umanista, un nuovo umanesimo?Su tutto i dati riportati dallo stesso Brockman nella sua intervista per la Stampa, ovvero, la consapevolezza che parliamo sempre di una cultura d'elité
    «Quelli che stanno uscendo, come“The God Delusion” di RichardDawkins, “Letter to a Christian Nation” di Sam Harris, “Social Intelligence” di Daniel Goleman, tutti nella lista del “New York Times”. Sono la prova che un pubblico attento esiste. Ma è appena il 5% della popolazione.Il95%degliamericani-285milioni di persone - non vuole saperenulladinulla»
  2. Share
    Fare cultura significa non dividere a compartimenti stagni le diverse discipline #RogerMalina #terzacultura
  3. Share
    l’intellettuale tradizionale, la cui cultura è spesso “non empirica” è ormai in declino bit.ly/xOANqU #DcSc #TerzaCultura
  4. Share
    La lotta tra cervello empirico e creativo: la contraddizione come fonte della #TerzaCultura l'esperienza di @ArtNitebit.ly/xOANqU
  5. Share
    #terzacultura prolifica è la filosofia politica contemporanea. Che ripensa i concetti di libertà, cultura, giustizia nel mondo globale.
  6. Share
    Qui l'intervista a John Brockman che spiega in italiano alla STAMPA cos'è la #TerzaCulturabrockman.com/press/LaStamp...
  7. Share
    RT @chiarelettere: @ArtNite @tempoxme_libri letto... quindi #TerzaCultura come unione di arti e scienze? Un pensiero ibrido?
  8. Share
    RT @ArtNite: La distinzione tra arti e scienze è fittizia, un retaggio culturale da abbandonare #DcSc bit.ly/xOANqU#TerzaCultura
  9. Share
    @tempoxme_libri @Svagaia anche Italo Calvino #terzacultura
  10. Share
    E. B. Tylor in "Primitive Culture" scardina il concetto di cultura dominante alle fine del XIX sec. #terzacultura
  11. Share
    @Svagaia @VicioCiminello Anche Giordano Bruno mi sembra che a buon diritto possa entrare nella nostra biblioteca di #TerzaCultura.
  12. Share
    @VicioCiminello Certo! Come dimenticare Eco ... continuamo a citare casi di #TerzaCultura in letteratura?Cataloghiamo una ricca biblioteca?
  13. Share
    @trust1870 @tempoxme_libri @ArtNite Levi-Strauss è sempre nei miei pensieri #terzacultura
  14. Share
    @VicioCiminello Mi pare di capire che è proprio la letteratura il campo in cui è più difficile trovare tracce di #TerzaCultura. Sbaglio?
  15. Share
    @LibriamoTutti @ArtNite La #TerzaCultura dovrebbe essere un approccio al reale,compiuto e unificante come realizzato già da Levi e altri.
  16. Share
    RT @LibriamoTutti: @ArtNite il nuovo umanista ha bisogno di essere collettivo,non tuttologo,un uso intelligente della potenza della comunicazione #TerzaCultura
  17. Share
    La #terzacultura é non averne mai abbastanza di Sapere Conoscere Imparare
  18. Share
    RT @ArtNite: Le arti e le scienze si stanno unendo di nuovo in un’unica cultura, la #TerzaCultura #DcSc bit.ly/xOANqU
  19. Share
    Wittgenstein, Leonardo, Braudel. La #terzacultura è solo per menti elette? Per noi comuni mortali, potrebbe essere un ideale cui tendere.

Post popolari in questo blog

La comunicazione linguistica

La frase semplice in italiano (grammatica valenziale)