Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2010

La scuola italiana: il migliore dei mondi possibili?

La scuola italiana: il migliore dei mondi possibili?: "

Oggi è una “giornata storica” per il Ministro dell’Istruzione: è il giorno in cui, con l’avvio dell’anno scolastico, parte anche quella che la Gelmini definisce la “riforma attesa da decenni”, una riforma che, tra le altre cose, ridisegna la struttura della scuola superiore, “all’insegna della chiarezza e della modernità”, impone il rispetto del tetto del 30 per cento di alunni stranieri per classe (al fine di evitare la formazione di “classi ghetto”) e stabilisce che il superamento di 50 giorni di assenze in un anno comporterà l’automatica bocciatura dello studente.
Ai tanti precari che, in queste ore, protestano furiosamente contro gli ennesimi tagli disposti dal Governo, la Gelmini risponde con promesse che odorano di campagna elettorale: entro il 2018 ne dovrebbero essere assorbiti 220 mila (dati che, peraltro, contrastano con quelli forniti da qualche pubblicazione dello stesso Ministero dell’Istruzione).
In realtà, que…

Scrivete 100 volte sulla lavagna "La Padania esiste": la scuola pubblico - leghista di Adro

Scrivete 100 volte sulla lavagna "La Padania esiste": la scuola pubblico - leghista di Adro: "
Una scuola pubblica intitolata ad un esponente leghista e piena di simboli e di riferimenti alla mitologica storia della Nazione Padana. Esiste davvero e si trova a Adro, Comune nella provincia di Brescia.
La discutibile quanto abusiva iniziativa (mancherebbero infatti tutta una serie di permessi per poter intitolare una scuola a Miglio) è il frutto della vulcanica fantasia del sindaco leghista del piccolo paese, già divenuto celebre per altre proposte costruttive come quella di non passare il vitto agli scolari i cui genitori non erano in regola coi pagamenti della mensa.
La nuova pregevole iniziativa introduce un bel precedente nel sistema scolastico italiano o meglio in quello della Padania. Non è da escludere che anche i programmi e i libri di testo vengano adattati alla visione leghista della storia, cancellando ogni riferimento a Garibaldi e Mazzini ed introducendo ampi ca…

La scuola italiana secondo il Ministro Brunetta: piena di insegnanti assenteisti e incapaci

La scuola italiana secondo il Ministro Brunetta: piena di insegnanti assenteisti e incapaci: "

Da Frascati, durante la “Summer School 2010″, organizzata dalla fondazione Magna Charta, il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta, con la sua solita franchezza, è entrato nel merito del dibattito sul precariato nel mondo della scuola. Almeno tre le dichiarazioni degne di nota.
La prima: “Il sistema [scolastico] costa tanto e rende poco. Non è neanche vero che gli insegnanti sono pagati poco, perchè in altri paesi guadagnano di più perchè lavorano di più”. E’ davvero così? No. Prendiamo l’esempio della Germania: come ha scritto su MicroMega dello scorso luglio Mila Spicola, se lo stipendio medio di un professore di scuola secondaria superiore in Italia dopo quindici anni di insegnamento è di 27.500 euro lordi annui, quello di un collega tedesco, nelle stesse condizioni, è di 45.000 euro all’anno.
E in paesi come l’Inghilterra e la Spagna la situazione non …

Precari, non siete 200 mila, non siete neppure precari e siete fannulloni. Parola di Brunetta

Precari, non siete 200 mila, non siete neppure precari e siete fannulloni. Parola di Brunetta: "
dp - Brunetta avrà avuto un pizzico di invidia nei confronti della Gelmini, perchè il ministro dell'istruzione è riuscita in una impresa nella quale il ministro della funzione pubblica ha fallito: un godereccio licenziamento di massa dalla pubblica amministrazione.

leggi tutto
"

Precari scuola presidiano Montecitorio La protesta cresce in tutta ... - Il Messaggero

Precari scuola presidiano Montecitorio La protesta cresce in tutta ... - Il Messaggero: "
Reggio TV
Precari scuola presidiano Montecitorio La protesta cresce in tutta ...
Il Messaggero
ROMA (8 settembre) - Ci sono docenti di ruolo solidali, precari e studenti universitari alla manifestazione «In difesa della scuola pubblica» in piazza Montecitorio, indetta in coincidenza con la ripresa dei lavori parlamentari. ...
La protesta dei precari della scuola arriva a MontecitorioIl Sole 24 Ore
Contestato Raffaele Bonanni a Torino ma anche Dario Franceschini a ...La Stampa
Scuola, precari oggi a Montecitorio contro riforma GelminiReuters Italia
Tutto Scuola -Agenzia di Stampa Asca -ANSA Valle d'Aosta
tutte le notizie (20) »"

Codacons chiede dimissioni Gelmini, "sono atto dovuto". "E' il peggiore ministro dell'Istruzione mai avuto in Italia"

Codacons chiede dimissioni Gelmini, "sono atto dovuto". "E' il peggiore ministro dell'Istruzione mai avuto in Italia": "Apcom - Il Codacons chiede le dimissioni del ministro dell'Istruzione Maria Stella Gelmini definendo "gravissime le ultime azioni del ministro, così gravi che sommmate al disastro che ha combinato con la scuola italiana e che continua ad appoggiare come un disco rotto nonostante l'evidente fallimento, la rendono assolutamente non idonea al ruolo che riveste".
leggi tutto"

Hawking: "Non fu Dio a creare l'universo"

Hawking: "Non fu Dio a creare l'universo": "IL CASO
Hawking: 'Non fu Dio a creare l'universo'
La teoria nel nuovo libro dello scienziato: 'Il Big Bang deriva solo dalle leggi della fisica'. Molte reazioni dei teologi, dopo questo annuncio, alla vigilia della visita del Papa dal nostro corrispondente ENRICO FRANCESCHINI

(08:00 03/09/2010)Articoli correlatiIl party più antico del mondo 40 invitati, dodicimila anni faDalla mucca texana alla Luna le foto ricordo della NasaLinee di Nazca, altro che Ufo Servivano a ritrovare l'acqua'La creativitá sta morendo' L'allarme degli intellettuali

"

"Calpestati 14 anni di sacrifici per loro siamo solo dei numeri"

"Calpestati 14 anni di sacrifici per loro siamo solo dei numeri": "
Il racconto'Calpestati 14 anni di sacrifici per loro siamo solo dei numeri'
Caterina, in ospedale dopo otto giorni di sciopero della fame: 'Pur di lavorare ho accettato di lasciare mio marito e tre bambini e di andare a Brescia. Ora tutto viene cancellato' di MARIA NOVELLA DE LUCA

(09:41 03/09/2010)

Articoli correlati
Universitá, al via la lotteria dei quiz Ma l'anno prossimo pre-test alle superioriScuola, si riparte fra i tagli tra precari e classi sovraffollate'Prof, mio figlio è innocente' l'arte dei genitori di giustificareGelmini all'attacco dei precari 'Strumentalizzati dalla politica''Non speculate sulla pelle dei ragazzi' Sulla scuola il monito di Avvenire 

"

Il precariato nella scuola pubblica italiana

E anche quest'anno mi ritrovo a piedi, almeno per il momento. Vuoi per un sistema che non favorisce il lavoro e le competenze giovanili, vuoi per indubbi miei errori nella scelta delle graduatorie e delle città in cui lavorare.
Però il momento peggiore non è il famoso "C - day" le comunemente dette convocazioni (a cui non presenzierò per preservare la mia salute mentale). Il momento peggiore giunge in realtà quando si ascoltano e leggono le parole di una Ministra(nte) che ormai ha preso l'abitudine di mescolare ovvietà e becere falsità. Urge così, per le mie misere possibilità, fare chiarezza. Innanzitutto la Ministra dice giustamente che il problema del precariato non l'ha creato lei, bensì anni di malcostume e di abuso della scuola come ammortizzatore sociale. La Ministra in questo dice il vero; a premesse giuste segue quindi un pensiero illogico: non ho creato io il problema, quindi lo ignoro. E così la ministra non si degna di spiegare cosa ha intenzione di fa…